DAL MIO CUORE - Autoritratto
 

Questa è la mia storia, il mio naufragare

 

Ogni notte il mio cuore sboccia e fiorisce, lo sento pulsare sulla dolente canzone dell'amor perduto. 

Tutto fluisce e scorre. Sangue, lacrime, tempo. 

Fiumi di sogni sgorgano, sono viva eppure annego, mentre la primavera stenta ad arrivare.

 Un fiocco di neve si arena, danza l'inverno piangendo su petali secchi, sullo spettro di un tuo sorriso. 

Amare e lasciare che tutto accada, ora è tempo di andare. 

Il mio cuore è qui, esposto.

 Te lo mostro, lo tengo tra le mani, chiuso in questo cerchio, senza rimpianto, senza rimorsi. 

Trovando in me, finalmente, un porto dove approdare.