LUCI NELLA NOTTE
- reportage prodotto a seguito di uscite svolte con l'associazione  ALA Milano Onlus per il loro progetto: " SEX WORKERS TRANSGENDER - test HIV dalla strada al domicilio"
Interventi multidisciplinari  preventivi e di cura IST/HIV nelle città di Milano e Monza



Occupandomi di reportage e ritratti desideravo poter raccontare di situazioni che molte volte vengono lasciate ai margini donando il mio contributo fotografico all’associazione Ala Milano Onlus per il progetto sopracitato. Queste foto documentano la “serata tipo” che gli operatori/ le operatrici (composte da: Peer Educator, psicologi e medici) si trovano ad affrontare. Percorrono le strade principali tra Milano e Monza incontrando le sex workers che trovano sul loro cammino. Distribuiscono preservativi e instaurano un dialogo preoccupandosi dell’aspetto psicofisico delle ragazze proponendo di somministrare gratuitamente il test rapido per le malattie sessualmente trasmissibili, offrono una bevanda calda/fredda e mettono a disposizione le loro capacità per poter dare l’aiuto di cui le ragazze hanno bisogno. E’ difficile spiegarlo a parole ma quello che ho percepito è che si crea una relazione di fiducia tra le due parti e alcune di loro hanno deciso di donare anche a me la loro storia. 
La scelta fotografica che ho deciso di fare è stata di sviluppare il  progetto con queste sovrapposizioni proprio perché nella notte luci e ombre si uniscono per creare infinite storie differenti che “svaniscono” con il sorgere del sole.  

 

Citando l’associazione: ”  Il progetto prevede l’offerta dei test rapidi di screening, su strada o al proprio domicilio,  per le infezioni sessualmente trasmesse (IST), con particolare riferimento all’infezione da HIV,  la presa in carico dei soggetti con infezione da HIV, la consulenza per la prevenzione di HIV nelle persone sieronegative e la prescrizione della profilassi pre-esposizione (PREP)., Inoltre prevede moduli formativi peer to peer rivolti alle ragazze transgender per la creazione di una rete di formazione peer-to-peer. “. 
Per maggiori informazioni invito a contattare direttamente l’associazione: info@alamilano.org .